Image
Image


La Villa San Bernardo, inaugurata il 04 Aprile del 1987 è la “primogenita” delle tre Case Residenza che formano il Centro Servizi Anziani.

Image

Da oltre 25 anni al vostro fianco

Villa San Bernardo, insieme alle altre strutture Emmaus, Villa Sant’Ilario, Villa Santa Clotilde, Villa Gaj-Corradi e Villa Beata Eugenia Picco, orienta le proprie attività al fine di garantire la dignità, migliorare la qualità della vita e mantenere, per quanto possibile, l’autonomia degli anziani che vivono la fase più difficile della loro vita.Da oltre 25 anni Villa San Bernardo offre assistenza socio-sanitaria e sociale a favore delle persone anziane non autosufficienti, per garantire loro la migliore qualità di vita possibile.

Può accogliere, temporaneamente o permanentemente, all’interno dei suoi tre nuclei, Mirto, Melograno e Ciliegio, anziani non autosufficienti per un totale di 92 posti letto. Di questi, 90 sono riservati ad anziani in regime di accreditamento con il Comune di Parma, mentre i restanti 2 sono disponibili per i privati.

Image
Image

La struttura

Le camere (singole o doppie) dispongono di bagno attrezzato per la non autosufficienza e di arredi progettati e pensati per le esigenze degli anziani. Sono a disposizione degli anziani:

  • Ampi spazi comuni privi di barriere architettoniche e dotati di impianti di condizionamento dell’aria;
  • Una cappella utilizzata per le celebrazioni settimanali del Sabato e della Domenica;
  • Un ampio giardino protetto, ideale per le passeggiate in compagnia dei propri familiari;
  • Una palestra appositamente ideata per le attività di fisioterapia;
  • Un ampia e luminosa sala ristoro.

Come accedere alla struttura

Per accedere alle Case Residenza Anziani “Emmaus” dell’Opera Diocesana San Bernardo degli Uberti è necessario prendere contatto, anche telefonicamente, con il Coordinatore responsabile di struttura, il quale sarà lieto di offrirvi tutte le informazioni necessarie all’accesso in struttura e illustrarvi le condizioni di ammissibilità.

E’ consigliabile concordare con il Coordinatore di Struttura un primo colloquio conoscitivo durante il quale sarà possibile effettuare una visita guidata della struttura e ritirare la modulistica per l’inserimento in lista di attesa.

Alle Case Residenza Anziani “Emmaus” possono accedere anziani non autosufficienti non assistibili a domicilio a causa di problematiche assistenziali e sanitarie che necessitano di elevati livelli di aiuto, sostegno e protezione.

Scopri come accedere alla struttura

Giornata tipo

La giornata tipo degli ospiti residenti presso “Villa San Bernardo” inizia alle ore 6.00.
Tra le ore 6.00 e le ore 10.00 vengono effettuate tutte le alzate, suddivise in due turnazioni, e intervallate dai bagni assistiti in programma per quella giornata. Gli operatori seguono uno specifico piano delle alzate preparato in accordo con il personale infermieristico dai responsabili di nucleo. In particolare, dalle 6.00 alle 9.00 vengono svegliati e preparati gli ospiti più mattinieri, mentre dalle 9.00 alle 10.00 vengono svegliati gli ospiti che amano rimanere a letto per più tempo o che hanno particolari esigenze sanitarie o assistenziali.

Dalle ore 8.00 sino alle ore 9.00 viene servita la colazione. Gli ospiti, appena pronti, vengono accompagnati in sala pranzo, dove possono consumare la propria colazione in compagnia. Naturalmente per gli ospiti che sono ancora a letto la colazione viene servita in camera. Alle 8.30, sino alle 11.00 circa, la Fisioterapista del reparto inizia le attività di riabilitazione in palestra, sia individuali che di gruppo. Parallelamente alle ore 9.00 in sala animazione iniziano tutte le attività ricreative e educative dedicate agli ospiti e create ad hoc sulla base delle loro esigenze individuali. L’animazione infatti prevede sia attività di intrattenimento dedicate all’intero gruppo, che attività individualizzate.

Alle ore 12.00 gli ospiti vengono accompagnati in sala pranzo dove sino alle ore 13.00 possono consumare il pranzo in compagnia, in un clima di serenità e tranquillità. Per gli ospiti che, per esigenze particolari o sanitarie, rimangono in reparto, il pranzo viene servito alle 11.45. Alla fine del pranzo gli ospiti che lo desiderano vengono riaccompagnati nella propria stanza per il riposo pomeridiano.
Alle ore 13.00 sino alle 15.30 riprendono le attività riabilitative individuali per gli ospiti che non sono soliti fare il riposo pomeridiano. Alle 15.00 circa riprende anche il servizio di animazione che si apre con una piccola merenda sino alle 16.00 e che continua sino alle ore 18.00 con le attività in programma per il pomeriggio.
Alle ore 18:30 gli ospiti vengono accompagnati in sala pranzo dove sino alle ore 19.30 possono consumare la cena. Coloro che necessitano di rimanere in reparto, iniziano la cena circa alle ore 18.00. Ultimata la cena gli ospiti vengono riaccompagnati in reparto dove dalle 20.00 alle 21.30 vengono rimessi a letto per il riposo notturno.